Loading…
You are here:  Home  >  European Union - MIL OSI in Italian  >  Current Article

ASIA/ISRAELE – Dopo le tensioni con la Turchia, la Knesset mette in agenda il riconoscimento del Genocidio armeno

Published By   /   May 18, 2018  /   Comments Off on ASIA/ISRAELE – Dopo le tensioni con la Turchia, la Knesset mette in agenda il riconoscimento del Genocidio armeno

MIL OSI

Source: The Holy See in Italian

Headline: ASIA/ISRAELE – Dopo le tensioni con la Turchia, la Knesset mette in agenda il riconoscimento del Genocidio armeno

Gerusalemme – Dopo il duro scontro diplomatico tra Israele e il governo turco, che in seguito all’ultimo massacro di palestinesi a Gaza aveva espulso l’ambasciatore dello Stato ebraico, sembra prendere quota la possibilità che il Parlamento israeliano riconosca il Genocidio armeno. La proposta di tale riconoscimento – riferiscono i media israeliani – è stata presentata agli uffici competenti della Knesset dal deputato di centrosinistra Itzik Shmuli, membro di “Unione Sionista”, è appoggiata da almeno 50 parlamentari appartenenti sia ai Partiti di governo – Likud compreso – che a quelli dell’opposizione. La proposta di legge presentata da Itzik Shmuli prevede anche di istituire in Israele una giornata di commemorazione annuale del Genocidio armeno. Lo stesso Shmuli, in dichiarazioni rilanciate dai media israeliani, ha fatto notare che non cè motivo “di trattare con particolare delicatezza i turchi, vista l’istigazione contro lo Stato d’Israele scatenata dal Presidente turco Erdogan”.Lo stesso Presidente della Knesset, Yuli Edelstein, ha dichiarato che farà il possibile per facilitare l’approvazione della proposta di legge.

    Print       Email